Sabato 18 08 2018 - Aggiornato alle 18:08

Italia

La storia di un ragazzino che dalla Sicilia si ritrovò in Umbria durante la seconda guerra mondiale per dare il suo contributo alla Resistenza. A raccontala è il figlio Raimondo, autore di una ricostruzione di grande trasporto emotivo

La storia di un ragazzino che dalla Sicilia si ritrovò in Umbria durante la seconda guerra mondiale per dare il suo contributo alla Resistenza. A raccontala è il figlio Raimondo, autore di una ricostruzione di grande trasporto emotivo

In libreria il 6 aprile
Cani senza padrone, Carmelo Sardo racconta la Stidda

Dopo il successo di "Malerba", lo scrittore e giornalista agrigentino torna in libreria con una imponente inchiesta sulla mafia, edita da Melampo

Dopo il successo di "Malerba", lo scrittore e giornalista agrigentino torna in libreria con una imponente inchiesta sulla mafia, edita da Melampo

Commenti ()


Perle di Sicilia

"Malamuri" di Olivia Sellerio, ecco la sigla finale del Commissario Montalbano VIDEO

Brutalmente tagliata dalla Rai per dare spazio a "Porta a porta", la canzone della cantautrice palermitana è la prima delle due inedite sigle conclusive dei nuovi episodi della fortunata fiction

Brutalmente tagliata dalla Rai per dare spazio a "Porta a porta", la canzone della cantautrice palermitana è la prima delle due inedite sigle conclusive dei nuovi episodi della fortunata fiction 

Commenti ()

Un saggio per Laterza
"Non c'è più la Sicilia di una volta", il volto nuovo dell'isola secondo Gaetano Savatteri

Il giornalista e scrittore agrigentino nel nuovo libro pubblicato da Laterza ci restituisce un volto inedito e sorprendente dell’isola. "Con buona pace del Gattopardo - dice - non è vero che in Sicilia tutto cambia perché tutto rimanga com’è: sull’isola, negli ultimi anni, quasi tutto è cambiato"

Il giornalista e scrittore agrigentino nel nuovo libro pubblicato da Laterza ci restituisce un volto inedito e sorprendente dell’isola. "Con buona pace del Gattopardo - dice - non è vero che in Sicilia tutto cambia perché tutto rimanga com’è: sull’isola, negli ultimi anni, quasi tutto è cambiato"

Commenti ()

Cinema
Due film agrigentini ai Nastri d'argento

Due giovani trentenni agrigentini, due generi differenti, due storie diverse. Due differenti rappresentazioni della Sicilia tra i film candidati all'edizione 2017 del prestigioso premio cinematografico “Nastri d’argento”

Due giovani trentenni agrigentini, due generi differenti, due storie diverse. Due differenti rappresentazioni della Sicilia tra i film candidati all'edizione 2017 del prestigioso premio cinematografico “Nastri d’argento” nella categoria documentari. Guarda i trailer

Commenti ()

Dal web
Un'agrigentina da... esportazione VIDEO

Ha lasciato Agrigento a 18 anni, dopo il diploma al Liceo Classico Empedocle. A Milano, dove vive da anni, passa con disinvoltura dal ruolo di presentatrice a quello di fotomodella e testimonial per band, artisti e atelier di moda. Protagonista di un raffinato videoclip è...

Ha lasciato Agrigento a 18 anni, dopo il diploma al Liceo Classico Empedocle. A Milano, dove vive da anni, passa con disinvoltura dal ruolo di presentatrice a quello di fotomodella e testimonial per band, artisti e atelier di moda... 

Commenti ()

Oscar Green 2016
Francesco Lipari, l'architetto di giardini musicali FOTO

È agrigentino il vincitore del premio Oscar Green 2016. Il suo giardino musicale creato a Siracusa in collaborazione con il Comune e Campagna Amica, vince anche al concorso della Coldiretti dopo aver ricevuto apprezzamenti a livello europeo e internazionale

di Flavia Schembri - È agrigentino il vincitore del premio Oscar Green 2016. Il giardino musicale di Francesco Lipari vince anche il X concorso della Coldiretti dopo aver ricevuto apprezzamenti a livello europeo e internazionale: dal Moma di New York alla Farm Cultural Park. Ecco il progetto innovativo dell'architetto originario di Campofranco

Commenti ()

Pieve S. Stefano
Al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini il Premio Città del Diario 2016

È il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini la vincitrice del Premio Città del Diario 2016. La cerimonia di consegna del premio avverrà domenica 18 settembre in provincia di Arezzo. Nelle edizioni passate ad aver vinto il premio sono stati Carlo Lucarelli, Ettore Scola, Vinicio Capossela, Nanni Moretti

Commenti ()

La Valle d'Egitto

Che l’italiano medio non sia il primo della classe in storia dell’arte, nonostante le innumerevoli bellezze artistiche che solo il Bel Paese vanta, lo si sospettava già. Ma che moltissimi sono convinti che i templi di Agrigento siano in Egitto è dato scioccante che emerge dal sondaggio Nestlè
Che l’italiano medio non sia il primo della classe in storia dell’arte, nonostante le innumerevoli bellezze artistiche che solo il Bel Paese vanta, lo si sospettava già. Ma che moltissimi sono realmente convinti che i templi di Agrigento siano in Egitto è dato scioccante che emerge da un sondaggio della Nestlè

Commenti ()

Buonismo e cattivismo
Il ritardo delle parole

La politica, quello che si chiama il comune sentire, che orienta i flussi elettorali, quelle cose che poi racconteranno i libri di storia, si alimenta di certe piccole infamie lessicali, che non danno soltanto un nome nuovo a una cosa nuova, ma in gran parte la costruiscono...

di Tano SiracusaLa politica, quello che si chiama il comune sentire, che orienta i flussi elettorali, quelle cose che poi racconteranno i libri di storia, si alimenta di certe piccole infamie lessicali, che non danno soltanto un nome nuovo a una cosa nuova, ma in gran parte la costruiscono...

Commenti ()

scrivi alla redazione